PER SCUOLE E CLASSI DI OGNI ORDINE E GRADO

Novità 2020

Campi di riferimento interdisciplinari:

ANTROPOLOGIA – ECOLOGIA UMANA – ETNOLOGIA – SCIENZE MOTORIE

Materie  Interessate:  Scienze Naturali – Storia e Letteratura – Geografia – Educazione Tecnica – Educazione Fisica – Educazione Artistica e Musicale – Educazione Ambientale.

PER SCUOLE E CLASSI DI OGNI ORDINE E GRADO

PROGRAMMI:

 PROGRAMMA DI ECOLOGIA UMANA (Le  culture primitive nel quadro preistorico ed etnico attuale)
E’ il programma più completo, interdisciplinare e adatto ad ogni tipo di classe e scuola primaria .
IN AULA O AL “CAMPUS”: lezione propedeutica facoltativa sulla preistoria: l’evoluzione e i principi di selezione, la paleoantropologia ed l’etnologia, i processi di ominazione che da “Habilis” hanno portato a “Sapiens”, la nascita della tecnologia (Choppers e Amigdale), la paleo nutrizione, il  linguaggio e le prime forme di arte. Laboratori di vasellame o arti primitive o intreccio di essenze vegetali o macinatura cereali e panificazione, di accensione del fuoco con metodi primitivi o pratiche di ritmo attraverso l’utilizzo di strumenti musicali etnici.
AL “CAMPUS”: Giochi di ruolo, percezione e simulazione con osservazione dell’ambiente e delle sue risorse. Pratiche motorie, di brachiazione e di equilibrio volte al recupero e allo sviluppo delle abilità motorie (ponti tibetani, passaggi in corda, arrampicata arborea, labirinti, ecc.). Scoperta e superamento di paure e  fobie. Pratiche di tiro con antiche armi da getto (giavellotto, arco, ecc.). Tecniche di accensione del fuoco con strumenti elementari. Trattamento, cottura dei cibi e metodi di ebollizione paleolitici. Cottura dei vasi eventualmente realizzati (poi donati agli alunni).

 PROGRAMMA DI OUTDOOR TRAINING E SURVIVING  (per alunni di almeno 9 anni di età)
“Alla ricerca delle abilità perdute” – Autonomia in ambienti naturali – Abilità eco-dinamiche – Scouting.
IN AULA O AL” CAMPUS”:  nozioni di ecologia ed economia delle risorse riferite alla sussistenza e all’impiego dei materiali da usare.

AL “CAMPUS”:  tecniche di sopravvivenza individuale e di gruppo, escursionismo, arrampicata in sicurezza, pratica di orientamento. Risorse del territorio: piante officinali, commestibili e per costruzioni. Roving (breve trekking di esplorazione e percezione). Recupero e sviluppo di abilità motorie: destrezza, coordinazione e resistenza in ambienti non antropizzati. Antiche pratiche di tiro (arco, giavellotto, boomerang), passaggi su corde e ponti in corda (tibetani, thailandesi, tirolesi). Tree climbing, percorso di surviving, adattamento al disagio e sublimazione dell’aggressività, superamento di fobie.

 PROGRAMMA ACCOGLIENZA (adatto alle classi prime delle  Scuole  Secondarie di 1°e 2° grado)
TEMI DI RIFERIMENTO: Principi di socializzazione, cooperazione, spirito e formazione di gruppo, autostima, autonomia e sublimazione dell’aggressività. Abilità eco-dinamiche; attività ludico sportive outdoor; gli ambienti e le culture come risorse; il sapere e la scuola come strumenti di conoscenza e sopravvivenza. Giochi di ruolo e collaborazione.
OBIETTIVI: Approfondire la conoscenza delle culture materiali legate all’ambiente. Impadronirsi spontaneamente di cognizioni storico-geografiche e scientifiche. Preservare e sviluppare abilità manuali e attitudine all’autonomia (in declino) facendo leva sul naturale interesse dei ragazzi per gli spazi “diversi” e l’avventura (qui intesa come “cognitiva” e non puramente evasiva). Vivere l’ecosistema non solo frequentandolo, ma anche praticandolo direttamente. Favorire un rapporto aperto tra noi e l’ambiente che valorizzi le attività umane nel contesto naturale e sociale (Ecologia Umana).

 PROGRAMMA ANTI-BULLISMO (adatto alle classi prime delle  Scuole  Secondarie di 1°e 2° grado)

Propone l’AVVENTURA DI CONOSCERE SE STESSI E GLI ALTRI in varie pratiche outdoor di Survival. E’ un cambio di ambiente e di gioco per confrontarsi in modo nuovo, in un contesto naturale dove non si può mentire, fingere o essere supponenti, dove gli opportunisti  vengono presto isolati, dove non ci può essere competizione ma solo imitazione e collaborazione per il raggiungimento di obbiettivi  non selettivi ma primari e basilari per la sopravvivenza  del gruppo (terra, fuoco, acqua, aria). E’ un’INIZIAZIONE che richiede abilità nuove di adattamento , in cui il “noi”  diventa più importante dell’”io” e dove le tecniche di sopravvivenza non sono solo azioni fisiche e manuali ma anche mentali e sociali.

 PROGRAMMA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE – ESPLORARE L’ECOSISTEMA IN AUTONOMIA (adatto alla scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado)
TEMI DI RIFERIMENTO: L’ambiente naturale – Intelligenza ecologica, educazione all’utilizzo dei cinque sensi per una percezione più profonda, capacità creativa, intuitiva e immaginativa; elementi di ecologia, accenni mineralogia, accenni di fitoalimurgia(alimentazione con le piante spontanee), etologia; biodiversità ed etno-diversità; l’ecosistema della collina torinese (storia, geologia, animali, piante); riconoscimento piante utili e velenose; elementi per la preparazione di un erbario; tracking; percorso didattico-sensoriale all’interno

 IL BOSCO DEI PICCOLI (per le Scuole dell’Infanzia)
Programma dedicato ai bambini dai 3 ai 6 anni, un’avventura ludica e interattiva alla scoperta del bosco in un parco ecodinamico Una giornata all’aperto, da veri piccoli esploratori, contribuisce ad aumentare l’autostima e l’autonomia del bambino in ambienti naturale, frequentabile in piena sicurezza grazie all’assistenza di istruttori e animatori esperti.

 4 STAGIONI (per le Scuole dell’Infanzia)
Osservazione e ricerca all’esterno di piante, fiori, frutti, insetti e colori; il tutto a diretto contatto con la natura. In questa fase i bambini vengono guidati da Istruttori esperti del Campus in passeggiate naturalistiche arricchite dalla raccolta in itinere di referti che verranno poi utilizzati per stimolare la curiosità dei bambini riguardo ai cambiamenti ambientali. Il programma si articola in quattro incontri al Campus seguendo l’evolversi delle stagioni che vengono osservate nei diversi singoli incontri, uno per ogni stagione. Due mezze giornate per Autunno e Inverno e due giornate intere per Primavera e Estate.

 ESPLORARE E RICONOSCERE L’AMBIENTE (per le Scuole dell’Infanzia)

La scoperta e l’esplorazione di un ambiente sono sempre un esperienza di crescita. I nostri percorsi vogliono accompagnare tutti i visitatori in un cammino alla ricerca di sensazioni dimenticate o totalmente sconosciute. Il bosco è un ambiente magico, luogo ideale per inventare, creare, toccare e vivere una realtà diversa dal quotidiano. Camminata nel parco per osservare forme e consistenze, toccando, abbracciando, sfiorando  per scoprire le caratteristiche delle superfici grazie alla tecnica del frottage.

 LA MULTISENSORIALITA’  (per le Scuole dell’Infanzia)

I bambini tra i 3 e i 6 anni vivono esperienze di rapporto diretto con la natura con straordinaria intensità mettendo in gioco spontaneamente abilità, capacità intuitive e percettive. Per assecondare interessi e curiosità verso il mondo naturale, possono bastare anche lembi banali di natura, che con la loro ricchezza, varietà e mutevolezza, rappresentano una straordinaria occasione di esplorazione sensoriale (sinestesie).

Circolarità fra percezione sensoriale, cognitiva, motricità e ambito relazionale. Il laboratorio viene utilizzato come strumento per lo sviluppo e il potenziamento delle attitudini personali di ogni partecipante. Socializzazione, dal singolo al gruppo.

  1. L) PROGRAMMA “SCUOLA NEL BOSCO” – percorso A creiamo un orto didattico- percorso B Amiche Api (adatto alle scuole infanzia e primarie).

IN AULA E AL CAMPUS:

I due percorsi valorizzano l’esperienza espressiva creativa tramite attività che coinvolgono tutto il gruppo; coltivare, così come allevare le nostre amiche api, è il primo gesto antico delle nostre civiltà. Creare e prendersi cura di un orto significa imparare a conoscere il proprio territorio, il funzionamento di una comunità e l’importanza dei beni e dei prodotti creati attraverso il lavoro e la collaborazione del gruppo. Avvicinare bambini e ragazzi al mondo delle api significa comprendere la struttura della loro società organizzata con sorprendente precisione e imparare a rispettare ruoli e gerarchie che caratterizzano il sottile equilibrio della vita di questi splendidi insetti.

MODULI A SCELTA DEGLI INSEGNANTI :

1) Modulo “Base”:    un solo incontro di  7 ore al “Campus” (solo pratico e interattivo)

Costo:  Euro 10 per alunno prenotato+IVA (gratuito per gli Insegnanti).

(Minimo per classe con numero partecipanti inferiore ai 20 alunni, euro 200+IVA, a prescindere dal numero dei presenti)

2) Modulo “Esteso”:    un solo incontro di  7 ore al “Campus”

(teorico – cognitivo e pratico, con laboratorio  interattivo)

Costo:  Euro 13 per alunno prenotato+IVA (gratuito per gli Insegnanti).

(Minimo per classe con numero partecipanti inferiore ai 20 alunni, euro 250+IVA, a prescindere dal numero dei presenti)

 3) Modulo “Completo”: due o più incontri. Presso la scuola richiedente nella provincia di Torino (teorico –

cognitivo con laboratorio) e i successivi , in base al programma scelto, di 7 ore al “

Campus” (pratico – interattivo).

Costo:  Euro 13 per alunno prenotato+IVA (gratuito per gli Insegnanti).

(Minimo per classe con numero partecipanti inferiore ai 20 alunni, euro 250+IVA, a prescindere dal numero dei presenti)

Pacchetto n. 3 incontri (usufruibile solo per il programma L percorso A/B)Euro 550+IVA

Lezioni in classe (usufruibile solo per il programma L percorso A/B) Euro 25+IVA

 4) Modulo “Ridotto”: un incontro di 3/4 ore al Campus

(un programma indirizzato al recupero delle abilità  motorie)

Costo : Euro 6 per alunno prenotato+IVA (gratuito per gli Insegnanti).  

(Minimo per classe con numero partecipanti inferiore ai 20 alunni, euro 120+IVA, a prescindere dal  numero dei presenti)

PAGAMENTO : Con fattura sulla base delle prenotazioni effettuate.

ORARI :   Al  “Campus”: Inizio attività ore 9,00-9,30 – Fine attività ore 16,00-16,30.

Nel Modulo Esteso al Campus:1-2 ore di approfondimento degli aspetti cognitivi e laboratori; 4-5

In aula: incontro di una/due ore, per lezione propedeutica e mostra-laboratorio, in orario da        concordare.

 CALENDARIO :  Al “Campus”: da settembre a ottobre e da Marzo a giugno

   In aula: da settembre a maggio. Inoltre Il Salgari , in linea con le nuove direttive ministeriali,  mette a disposizione i propri spazi per le vostre lezioni scolastiche (da concordare con la Segretaria al 393 8609020)

METEO – Le attività outdoor non sono tutte fattibili in caso di pioggia ma sono parzialmente sostituibili con laboratori alternativi al coperto. In caso di condizioni eccezionalmente avverse è possibile, almeno 48 ore prima, rinviare l’incontro a un’altra data da definire,  in accordo con l’organizzazione.

MATERIALE DIDATTICO E LABORATORI. Gli Insegnanti di ogni classe partecipante riceveranno gratuitamente dispense utili ad approfondire e proseguire autonomamente le conoscenze acquisite e le materie prime per i laboratori (argilla, fibre vegetali, cereali). Gli alimenti per le cotture sperimentali sono a cura dell’organizzazione, il pranzo al sacco a carico delle classi. Sono acquistabili altri materiali didattici o di ricordo.

CONDUZIONE: Docenti laureati in Antropologia e Scienze Motorie, Istruttori e Animatori FISSS (Federazione Italiana Survival). Ad ogni classe sarà assegnato un istruttore-animatore .

Sia le lezioni che i laboratori previsti osserveranno scrupolosamente le direttive dei Decreti Ministeriali attualmente in vigore.

PRENOTAZIONI: le scuole possono chiedere informazioni e prenotare telefonicamente i moduli prescelti e le date degli interventi da lunedì a venerdì ai seguenti numeri: 3938609020 – 335 6619791.

Dovrà  seguire una CONFERMA SCRITTA via mail info@salgaricampus.it. Il modulo di prenotazione è disponibile su www.salgaricampus.it. 

MEZZI DI TRASPORTO: Il Campus è dotato di parcheggio auto ma è inagibile per autobus di grandi dimensioni; questi potranno però posteggiare nelle vicinanze dopo aver lasciato le classi di fronte all’ingresso pedonale in corso Chieri n. 60 (fermata dell’autobus n. 30). Altri autobus: n.61 (con fermata in  Piazza Marco Aurelio a 600 metri dal Campus).

Il Presidente ISA   Prof. Vincenzo Maolucci

Di seguito trovate i moduli da scaricare, compilare e inviare la Salgari Campus per la conferma della prenotazione.

Attenzione: le scuole devono produrre entrambi i documenti, i privati solo il RVR.

Per scaricare i moduli cliccare sulle icone.

Moduli per le Scuole
Modulo conferma scuole

Modulo conferma gite e note

Modulo valutazione dei rischiRelazione di Valutazione dei Rischi – RVR
Moduli per privati e aziende
Modulo valutazione dei rischiRelazione di Valutazione dei Rischi – RVR

N.b. Se non vi appaiono i files scaricati questi generalmente finiscono nella cartella “downloads” del vostro computer.